Itinerario I

L’incontro con le Clarisse del Monastero di clausura di S. Chiara e l’ascolto della loro esperienza di deserto, contemplazione e preghiera aprono questo itinerario che, partendo dal presente, vuol fare memoria del ruolo giocato a Napoli dalla regina Sancha, fondatrice dell’Ostia santa (conosciuta come monastero di S. Chiara), simbolo del potere religioso e politico della casa angioina. Si prosegue con una visita al famoso grande chiostro maiolicato del ‘700, testimonianza degli antichi fasti delle “signore monache”, e, infine, ci si ferma presso «S. Francesco delle monache», anch’esso fondato dalla regina Sancha, dove in pieno ‘500 la nobile Giulia Gonzaga, indagata dall’Inquisizione, riuniva un circolo segreto per discutere della riforma della Chiesa.

• Monastero di S. Chiara (chiostro)
• Monastero delle clarisse
• S. Francesco delle monache (oggi centro culturale, denominato Domus ARS

 

Ci troviamo nel Monastero delle clarisse per conoscere l’incredibile storia della Regina Sancia di Maiorca.

Approfondimento: https://www.donneindialogonapoli.it/sancia-daragona-maiorca/

Il Monastero delle Clarisse all’interno della chiesa di Gesù Redentore e San Ludovico d’Angiò custodisce magnifici affreschi.

 

Incontro con le clarisse e i loro buonissimi dolci.

 Ci troviamo nel chiostro maiolicato del Monastero di S. Chiara.

Ci troviamo a  S. Francesco delle monache per scoprire la storia della la nobile Giulia Gonzaga.

Approfondimento: https://www.donneindialogonapoli.it/giulia-gonzaga/

condividi su