Il Diario segreto di Giulietta


Emanuela Sica 
IL DIARIO SEGRETO DI GIULIETTA.
Edizioni Controluna - 2023

Emanuela Sica, Il Diario segreto di Giulietta, ed. Controluna, 2023

Se non ricordi che Amore t’abbia mai fatto commettere la più piccola follia, allora non hai amato.” (Shakespeare)

L'avellinese Emanuela Sica è avvocatessa cassazionista, giornalista pubblicista, attivista per i diritti delle donne contro la violenza di genere; dirige l’Area Anti-Violenza di genere del Corpo Internazionale di Soccorso e collabora a quotidiani, riviste, blog. Conosciuta non solo per il suo impegno sociale, ma anche per la sua capacità narrativa e l'afflato poetivo espresso in numerose pubblicazioni, in questo aureo poemetto “Il Diario segreto di Giulietta”, la potessa Sica si dona a noi lettori attraverso i versi di un cantico emozionale, con un tratto di rara abilità semantica, in veri e propri slanci del cuore, affrontando in maniera esclusiva e totalizzante il più usurato dei temi: l’amore.

È l’amore infelice di Romeo e Giuletta, cantato da William Shakespeare, nella sua celeberrima tragedia, composta tra il 1594 e il 1596, che Benedetto Croce non esitò a definire «tragedia d’una commedia» per la vicenda amorosa dei due protagonisti, divenuta l’archetipo dell’amore perfetto, ma avversato dalle dure leggi morali della società di allora che condannava apertamente l’unione tra i due innamorati, colpevoli di avere ascoltato i propri sentimenti, voltando le spalle ai calcoli delle loro famiglie conformi all’ordine sociale.Il sentimento d’amore di Romeo e Giulietta, osteggiato dalle famiglie, è così ben rappresentato da Emanuela Sica, da condurre Giulietta nel suo “Diario” a esprimere il prorpio sentimento in vere e proprie deflagrazioni dell’anima, con squarci di lirismo poetico sublime, trasportando il lettore in una dimensione quasi onirica, dove godere tutta l’intensità del verso e assaporare quell’amore fatto di essenza e di calore, d’intesa e di passione.Le figure retoriche, sapientemente usate, avvalorano il poetare dell’autrice, rendendo l’immaginazione tangibile e chiara alla riflessione del lettore. Lei sa trasportarci emotivamente nel suo sentire, fino a farci udire il palpito del cuore, il trasporto emotivo di un sentimento così puro che travolge il razionale, cogliendo perfettamente quello che la poesia deve dare: ritmo, metrica, incanto e messaggio emozionale.Attraverso i suoi versi Emanuela Sica ci fa vivere l’epica dell’anima, che soggiace a quel sentimento di cui nessuno di noi  può fare a meno, un sentimento profondo, misterioso e a volte folle: l’amore.Emanuela è una poetessa che sa rendere in un caleidoscopio di immagini i propri pensieri, le proprie emozioni più intime e profonde, regalando al viandante, che si imbatte nella lettura dei suoi versi la bellezza dell’amore, da sognare, da vivere, da regalare.Perché l’amore, è un regalo, ogni volta che sboccia nei cuori puri.

 

Rosa Bianco

condividi su