Elena Aldobrandini

Elena Aldobrandini

Napoli, 1580 - Napoli, 1663
Fondatrice e benefattrice

La principessa Elena Aldobrandini, figlia di Gianfrancesco di Sarsina e Mendola e di Olimpia Aldobrandini, nipote di papa Clemente VII, fu una benefattrice. Vedova di Antonio Carafa, principe di Stigliano e duca di Mondragone, si adoperò per migliorare la condizione delle donne di buona famiglia, che, versando in difficoltà economiche, desideravano vivere insieme, ma senza vincolarsi con un voto. Per questo, fondò nel 1655 il Ritiro di S. Maria delle Grazie di Mondragone al fine di ospitare un ristretto numero di nobildonne bisognose, di ragazze bisognose e di vedove che potessero reinserirsi nella società napoletana attraverso l'educazione e il lavoro del cucito e del ricamo. Con cospicue donazioni rese l'istituto autonomo economicamente e finanziò anche la costruzione della chiesa di S. Maria delle Grazie, accanto al Ritiro, in piazzetta Mondragone, che oggi è un Museo del tessile e dell'abbigliamento a lei dedicato.

Morì nel 1663.

 

Autore ignoto, Ritratto di Elena Aldobrandini (1663)

 Fondatrice del Ritiro di S. Maria delle Grazie di Mondragone

condividi su