Angiola Cimino

Angiola Cimino

1700-1727
Poetessa

La marchesa della Petrella, Angiola Cimino, figlia dell'avvocato Giuseppe Cimino e della nobile Anna d'Arieta-Crespo, fu discepola dei filosofi Paolo Mattia Doria e Gian Battista Vico.

Vico ne scrisse un elogio funebre nel 1727, in una raccolta di scritti pubblicata alla sua morte da parte di tutti coloro che frequentarono il suo salotto: Ultimi onori di letterati amici in morte di Angola Cimino, Napoli 1727.


Felice Mosca, Pubblico dominio, via Wikimedia Commons

condividi su